News

Bonus verde, escluse manutenzioni ordinarie annuali e lavori in economia

07/02/2018 – Manutenzioni ordinarie annuali e lavori in economia non accedono al Bonus verde. Il chiarimento è arrivato durante Telefisco 2018, organizzato da Il Sole24Ore, che ha spiegato anche come vanno effettuati i pagamenti.
 
Dal momento che l’agevolazione è nuova e che la norma che l’ha introdotta (Legge di Bilancio 2018) è scritta in modo generico, si attendono comunque nuove delucidazioni dall’Agenzia delle Entrate.
 
Bonus verde, i lavori ammessi ed esclusi
La detrazione del 36%, delle spese sostenute fino al 31 dicembre 2018, con un limite massimo di 5mila euro per unità immobiliare, è riconosciuta per gli interventi di sistemazione a verde delle aree scoperte private di edifici esistenti, unità immobiliari, pertinenze e recinzioni.
 
SCARICA LA GUIDA DI EDILPORTALE AL BONUS VERDE
 
Per sistemazione a verde si intende la fornitura e messa a dimora di piante o arbusti di qualsiasi..
Continua a leggere su Edilportale.com

Fonte: Edilportale

Commissari di gara, in Gazzetta le nuove linee guida

06/02/2018 – Sono state pubblicate in Gazzetta Ufficiale le linee guida dell’Anac, attuative del Codice Appalti, sui commissari di gara. 
 
Commissari di gara, le nuove linee guida
Le commissioni giudicatrici garantiscono l’imparzialità di valutazione delle Stazioni Appaltanti. I commissari sono sia interni sia esterni alla stazione Appaltante. In entrambi i casi le linee guida prevedono che siano iscritti ad un albo tenuto dall’Anac. 
 
Per importi inferiori alle soglie comunitarie, e a un milione di euro per i lavori, in mancanza di particolari complessità, la Stazione Appaltante può nominare alcuni componenti interni nella commissione. Il presidente dovrà invece essere esterno.
 
In caso di affidamento di servizi e forniture di elevato contenuto scientifico tecnologico o innovativo, effettuati nell’ambito di attività di ricerca e sviluppo, l’Anac può autorizzare gli esperti..
Continua a leggere su Edilportale.com

Fonte: Edilportale

Predisposizione alla banda ultralarga, una guida per i Comuni

06/02/2018 – Quali procedure seguire per la corretta predisposizione e installazione della banda ultralarga e quali sono gli obblighi normativi in vigore nei Comuni?
 
A spiegarlo il nuovo quaderno Anci sull’infrastrutturazione digitale del territorio in banda ultralarga e sugli strumenti attuativi in vigore.

La guida sintetizza gli obiettivi del Governo sulla “Strategia italiana per la banda ultra larga” che vuole garantire, entro il 2020, una velocità di connessione di almeno 100 Mbps all’85% della popolazione e di almeno 30Mbps al 100% dei cittadini, nonché una copertura ad almeno 100 Mbps di velocità di sedi ed edifici pubblici (scuole e ospedali in particolare) e aree industriali.
 
Banda ultralarga: le norme in vigore 
Il Vademecum offre una panoramica sugli interventi legislativi che si sono succeduti negli ultimi anni e che mirano a ridurre i tempi di rilascio delle autorizzazioni da parte delle autorità..
Continua a leggere su Edilportale.com

Fonte: Edilportale

Formazione di qualità, ambiente, periferie: dai professionisti idee per la campagna elettorale

05/02/2018 – È partito venerdì scorso il confronto sul manifesto per la modernizzazione del Paese, promosso da Professionisti per l’Italia. Il movimento, portato avanti da Rete delle Professioni Tecniche (RPT), Comitato Unitario Permanente degli ordini e Collegi professionali (CUP), è al lavoro per indicare alle forze politiche in campagna elettorale le priorità di intervento considerate determinanti per la crescita economica e sociale dell’Italia. 
 
Diritti e doveri dei cittadini, lavoro, formazione di qualità, sicurezza, rilancio delle città e ambiente sono alcune delle azioni prioritarie su cui i professionisti che partecipano ai tavoli sono chiamati a formulare delle proposte.
 
1. Diritti e doveri dei cittadini
Secondo i professionisti, lo Stato deve assicurare la tutela dei diritti della persona, che vanno da una giustizia celere al diritto alla salute e all’assistenza sociale, dalla sostenibilità..
Continua a leggere su Edilportale.com

Fonte: Edilportale